Disturbi d'ansia:

 

Disturbo di panico

 

Disturbo di panico

Un attacco di panico è caratterizzato da paura, capogiri o sensazione di svenire, sensazione di soffocamento, dispnea, paura di morire o di impazzire o di perdere il controllo. Il disturbo di panico comprende attacchi di panico ricorrenti e inattesi e l'inabilitazione causata dagli attacchi (cioè la preoccupazione persistente di avere altri attacchi, o la preoccupazione per le implicazioni dell'attacco e le sue conseguenze).

 

Attacco di panico con agorafobia

l'attacco di panico con agorafobia si manifesta quando la persona oltre ai sintomi di panico, presenta ansia relativa all'essere in luoghi o situazioni dai quali sarebbe difficile o imbarazzante allontanarsi, o nei quali può risultare difficile ottenere aiuto in caso di un attacco di panico inatteso o situazionale. Le situazione che più comunemente vengono evitate sono l'essere fuori casa da soli, viaggiare da soli, trovarsi in galleria, su ponti o in spazi aperti.

L'agorafobia viene inserita tra i disturbi d'ansia fobici e definita da un punto di vista comportamentale come un gruppo di fobie spesso correlate e sovrapposte che includono la paura di uscire di casa, la paura della folla, dei posti pubblici, di entrare nei negozi o di viaggiare da soli in treno, in autobus, in aereo. La caratteristica comune della maggior parte di queste situazioni agorafobiche è la mancanza di una via di fuga immediatamente disponibile.

 

 

Dr.ssa Collavo Marzia Psicologa- Psicoterapeuta Cognitivo- Comportamentale